Provincia --> News
lunedì, 18 giugno 2007

CULTURA. Premio letterario Michele Buldrini. Premiazione dei vincitori

Si è svolta il 7 giugno 2007, presso la Biblioteca Provinciale “Albino” di Campobasso, la cerimonia di premiazione del Premio Letterario, intitolato allo scrittore molisano Michele Buldrini, attività di spicco nel Progetto Ti racconto un libro laboratorio permanente sulla lettura e sulla narrazione, promosso dall’Unione Lettori Italiani e sostenuto dalla Provincia di Campobasso.

Per la settima edizione del premio, la giuria tecnica, presieduta dal Presidente della Provincia di Campobasso, Nicola D’Ascanio, composta dalla V.Presidente e coordinatrice, Brunella Santoli, Direttore Artistico e Organizzativo - Unione Lettori Italiani, e dagli scrittori Antonella Cilento, Ivan Cotroneo, Diego De Silva e Antonio Pascale, ha proclamato due vincitori e due segnalati.

Per la sezione scuola il vincitore è Paolo Massari del Liceo Classico di Campobasso con il racconto breve CID TRA INQUIETI. Ha consegnato il premio la Prof.ssa Gabriella Buldrini.

I due giovani scrittori segnalati ad ex-equo sono Angela Maddalena del liceo Scientifico “Romita” di Campobasso, con il racconto intitolato DOMANI e Fabrizia Conti, della medesima scuola, con MEDUSA.

Si è aggiudicata il primo premio della sezione giovani, Maria Rauso con BOOM. Ha consegnato il premio la Dott.ssa Brunella Santoli, direttore artistico dell’Unione Lettori Italiani.

Motivazioni della Giuria:

Per CID TRA INQUIETI, di Paolo Massari, vincitore sez. scuola

Racconto Breve che ricorda certe scritture calviniane degli Amori difficili o i Sillabari di Goffredo Parise. “Cid tra inquieti” si segnala come vincitore per la pulizia della scrittura, l’atmosfera favolistica e metafisica non priva di una certa ironia. I due inquieti protagonisti del racconto si fanno ricordare per delicatezza e intensità.

Per MEDUSA, di Fabrizia Conti, segnalato sez. scuola

Buono il ritmo dei dialoghi e ben tenuto il punto di vista dei bambini, “Medusa” produce una narrazione interessante per il doppio piano temporale e la molteplicità dei linguaggi: lirico e realistico

Per DOMANI, di Angela Maddalena, segnalato sez. scuola

Il racconto si segnala per la durezza dell’argomento trattato e contemporaneamente la delicatezza del tono. Un adolescente fa da padre e madre al fratello inquieto. E da domani, forse, anche da amante. Interessante il punto di vista che svela tutto nelle ultime battute finali.

Per BOOM, di Maria Rauso, vincitore sez. giovani

Un racconto singhiozzante, costruito per colpi di parole, frasi che sembrano arrivare sulla pagina in sequenza disordinata e nevrotica. Una scrittura dall’andamento spiritoso, che accende la curiosità di arrivare in fondo quanto più, paradossalmente, sembra mancare di unità, smentendo il pregiudizio che vincola la narrazione alla matematica della logica.

Qui di seguito sono pubblicati i quattro racconti:


CID tra inquieti - P.Massari.pdf
Medusa - Fabrizia Conti.pdf
Domani - Angela Maddalena.pdf
Boom - M.Rauso.pdf



Chiudi | Stampa | Invia | Contattaci

a cura dell'Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Campobasso, via Roma 47 - Tel. 0874 401 339 - Fax 0874 411 976
urp@provincia.campobasso.it